Don Mino ci saluta!

Amici della Sansi,
in questo clima estivo segnato da grande entusiasmo per lo straordinario lavoro del Grest svolto nei mesi di giugno e luglio in oratorio, vorrei darvi una notizia. Dopo 11 anni condivisi insieme, seppur non consecutivi, l’obbedienza religiosa mi chiede di lasciare Ravenna. Che dire? Nulla!
Se questa è la volontà di Dio, si compia in Lui ogni cosa, perché solo nella Sua volontà si trova la pace.
Andrò nella metropoli milanese (Turro) come incaricato della pastorale giovanile in due oratori ( San Domenico Savio e Santa Maria Assunta) nel progetto dell’unità pastorale.
L’Oratorio Centro Giovanile SANSI circoscritto in un semplice e gioioso catechismo; il gruppo dei giovani animatori e i Senior; il doposcuola quotidiano con i suoi ragazzi delle medie e i suoi bravi professori; i ragazzi dell’oratorio quotidiano nella familiare esperienza dell’orario continuato con “la pasta dei don”; l’efficiente segreteria parrocchiale; il magnifico e infaticabile mondo Grest; la scuola dell’infanzia Mamma Margherita, fondata nel 2010 con i suoi bimbi, genitori e maestre; la Parrocchia con tutte le sue famiglie e il volontariato tra i canti e le feste, le sagre, i riti, le gite e i campi estivi, i pellegrinaggi e le celebrazioni….. è stato la mia vita.
Credo sia giusto riconoscere da parte mia, essendo giunto pure io nel “mezzo del cammin di nostra vita”, che gli anni più belli li ho personalmente vissuti e scritti proprio qui con voi a Ravenna.
Dico a tutti GRAZIE, perché ci siamo amati nel Signore Gesù condividendo nello stile salesiano la passione educativa per i giovani, proprio come voleva don Bosco.
Grazie perché abbiamo raggiunto insieme, anche nei miei anni da Parroco condivisi in special modo con don Damiano, un obiettivo comunitario: dare all’Oratorio l’identità di essere “CASA GIOIOSA CHE ACCOGLIE TUTTI, CORTILE PER CRESCERE NELL’AMICIZIA, SCUOLA CHE AVVIA ALLA VITA, PARROCCHIA CHE ANNUNCIA”.
Mi preme chiedere anche scusa, qualora fossi stato con qualcuno poco attento e non sempre cordiale o disponibile all’ascolto, venendo così meno al comandamento della carità.
Sappiate accogliere con affetto e simpatia i salesiani che verranno a servire con dedizione la “Sansi” in comunione pastorale con la Parrocchia di San Pier Damiano.
Vogliatevi sempre bene e abbiate sempre cura dei giovani e delle tante povertà che il territorio presenta.
Vi porto tutti nel cuore e pregate per me.
Maria Ausiliatrice ci assista sempre e ci benedica.
Vostro don Mino

15 agosto 2021
Festa di Maria SS.ma Assunta in cielo